Home > Progetti > Progetto ausili

Finanziamento: 5xmille a Informatici Senza Frontiere e donazioni di privati
Luogo: luoghi vari Italia
Durata: progetto continuativo
Ruolo di ISF: coordinatore o partner di realtà locali

Tramite la tecnologia, preferibilmente open source, è possibile supplire a carenze motorie o visive o aiutare le persone con disabilità nella loro vita quotidiana.

Fino ad oggi abbiamo realizzato:

ISA I Speak Again

È il nostro comunicatore open source per ridare la parola a chi non può più comunicare in seguito a malattia inabilitante (es. SLA). Tra il 2017 ed il 2018, grazie al progetto Progetto SL@ finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, diventerà il comunicatore ufficiale di ASLA, agganciato alla piattaforma di supporto psicologico dell’associazione.

Interfaccia I.M.A. I Move Again

Frutto di un lavoro di tesi di laurea nell’ambito della collaborazione tra ISF Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Bari, I.M.A. è un’estensione di I Speak Again per pazienti con gravi disabilità motorie. IMA permette il movimento della sedia a rotelle mediante eye tracking, ovvero il solo movimento della pupilla.

Paperboy/Strillone

App che permette a chi ha disabilità visiva di leggere il giornale preferito. In finale al Premio Mondiale dell’ITU, agenzia delle telecomunicazioni delle Nazioni Unite nel 2015. Strillone è presente anche nel documento di stocktaking 2014, come Best Practice adottata in Italia.

Spoken House

Sistema domotico per non vedenti, ipovedenti e audiolesi sviluppato a Benevento nell’ambito di tre lavori di tesi di laurea svolti in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria Informatica dell’Università degli studi del Sannio (Unisannio, Benevento), l’Unione Ciechi di Benevento e l’associazione eLIS e audiolesi assistiti dall’INAIL di Benevento.

UniLeo4Light

Progetto di Informatici Senza Frontiere, Università degli Studi di Bari e LEO Lions che porta Strillone a diventare la prima App per non vedenti o ipovedenti, per accedere alle informazioni dei corsi di laurea delle Università d’Italia. Gli utenti non vedenti, grazie ad una navigazione con voce guida, possono ora selezionare il contenuto desiderato e la App consente di riprodurre vocalmente il testo.

Musical Instruments for persons with disabilities

Nell’ambito della partnership con l’associazione AccordiAbili, presieduta dal maestro Vincenzo Deluci, Informatici Senza Frontiere mette a disposizione il proprio know-how per progettare e realizzare strumenti musicali per persone con disabilità.

SROLL

Interfaccia scrolling con micromovimenti per disabili gravi.

DipMind

Il progetto, in fase di sviluppo, consentirà la lettura ed elaborazione di segnali provenienti da un “caschetto” che rivela gli stati emotivi delle persone.

Brescia, mappa parlante

È dedicata ai non vedenti la mappa portatile della città di Brescia per non vedenti con indicazione vocale delle vie e piazze toccate.