Home > News > Ospedale di Sololo – Kenya

NOME INIZIATIVA

Ospedale di Sololo – Kenya.

 

DESCRIZIONE INIZIATIVA


Il progetto all’Ospedale di Sololo ha inizio nel gennaio 2008, quando, tramite il contatto con il dottor Silvio Galvagno, medico del C.C.M., la sezione piemontese di Informatici Senza Frontiere viene in contatto con la storia di Turo Wario. Turo è un giovane insegnate non vedente che si è distinto per meriti e capacità nello studio e nell’assistenza ai piccoli ricoverati lungodegenti presso l’ospedale di Sololo, in Kenya. L’esigenza espressa da Turu è quella di avere un software speciale che possa permettergli dettare e leggere le e-mail. Nel marzo 2008, dopo qualche settimana di ricerche e studi, alcuni volontari ISF portano a Sololo un computer portatile attrezzato di uno speciale software e di accessibilità al web. Successivamente, nella seconda fase del progetto, Informatici Senza Frontiere, in collaborazione con il CCM, sta valutando la possibilità di procedere con l’informatizzazione dell’Ospedale di Sololo e l’installazione di Open Hospital, il software sviluppato da ISF per facilitare la gestione delle basilari operazioni ospedaliere.


 

ALTRI ENTI COINVOLTI (ONLUS, ISTITUZIONI, SPONSOR)


  • C.C.M. Comitato Collaborazione Medica

 

 

 

Flickr


[flickrslideshow acct_name=”informatici-senza-frontiere” id=”72157621931692992″ width=”620″ height=”500″ border_width=”0″ padding=”0″]