Home > News > Miglioramento e rafforzamento del sistema sanitario nei campi di rifugiati Sahrawi in Algeria – il progetto

E sul più bello arriva il Covid ma il progetto si completa! 2020 – 2021

Il 2 Marzo ISF avvia la seconda annualità del progetto approvato dalla Chiesa Valdese prevedendo l’inizio delle missioni per la fine del mese

Il 10 Marzo l’Italia entra in lockdown Covid, questo lo sappiamo bene!

I Saharawi riescono ad organizzare la Sahara Marathon che tradizionalmente si svolge il 26 Febbraio, dopodiché sono costretti ad evacuare dai campi tutti i cooperanti stranieri e sospendere tutte le missioni, comprese ovviamente quelle di ISF.

Nel frattempo i Saharawi si organizzano per produrre in loco disinfettante per le mani e l’Algeria li aiuta allestendo un ospedale da campo per la gestione Covid

Vista l’impossibilità di organizzare le missioni previste, attraverso il finanziamento della Chiesa Valdese sono stati inviati i fondi necessari al rinnovo dei collegamenti ADSL del Ministero della Salute, che serve anche il Magazzino dei farmaci, e del Laboratorio di produzione che serve anche la farmacia dell’Ospedale Centrale

Inoltre, dopo una richiesta di modifica del budget alla Chiesa Valdese, abbiamo finanziato l’acquisto dei materiali necessari ad allestire altri quattro ponti radio per servire le farmacie dei villaggi.

Siamo pronti a ripartire – 2021

Stante l’impossibilità di effettuare a breve ulteriori missioni nei campi (dal marzo 2020 nessuna organizzazione è più potuta andare), abbiamo chiesto alla Chiesa Valdese una revisione radicale del piano di spesa che prevede l’acquisto in loco di materiali sanitari ed informatici che il Ministero della Salute RASD ci ha indicato come necessari anche per affrontare l’emergenza Covid. E la Chiesa Valdese con la sua generosità ha approvato un finanziamento di 17.000 euro per questo scopo.

Abbiamo preparato 10 portatili pronti per essere spediti nei campi, ma al momento non riusciamo ancora a farli pervenire a Rabouni.

ISF ha anche già acquistato il materiale necessario per installare 4 ponti radio per servire altrettanti villaggi e collegarli col magazzino centrale.

Ultime news – giugno 2021

In questo periodo pur non potendo operare sul posto siamo riusciti comunque a mandare avanti il progetto:

  • Rinnovo connessione ADSl Ministero per un altro anno
  • Monitoraggio montaggio antenne grazie al personale addestrato sul posto
  •  Rinnovo connessione ADSL Laboratorio per un altro anno (procedura in corso)
  •  Nulla osta per acquistare in loco 17.000 € fra materiali informatici e sanitari
  •  Ed ecco i primi materiali informatici e sanitari arrivati freschi, freschi (si fa per dire… 😉 ) nei campi Saharawi

Leggi le attività del precedente progetto finanziato dalla Chiesa Valdese