Home > News > Oltre 60 progetti per il concorso Scratch 2022

Con il progetto “Coding nelle Scuole” i bambini delle scuole primarie e secondarie di1°grado di numerosi Istituti Comprensivi del Veneto hanno imparato a programmare e afissare concetti imparati in aula divertendosi usando Scratch.

Scratch è un linguaggio che permette a tutti di realizzare, in maniera molto facile, storie interattive, animazioni e giochi e di allenare così il pensiero computazionale.

L’edizione 2022 del Concorso Scratch dedicata a studenti e studentesse che hanno seguito il progetto è stata lanciata a giugno. Una competizione che invita i ragazzi a creare un’animazione con Scratch in modalità storytelling, game o quiz per approfondire uno di questi temi: 

  • Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
  • un tema trattato nel programma di Letteratura Italiana o di Storia durante l’anno 
  • uno di quelli trattati nel programma di Matematica o Geometrica o Scienze.

Il 27 ottobre si è concluso il concorso Scratch 2022 con la premiazione dei vincitori in video conferenza: 

Per le Scuole Primarie:
Istituto Comprensivo Laverda Don Milani – Breganze
Alice Ghirardello con il progetto Tenere pulito il ruscello
Giovanni Cortese – Giulio Dall’Alba con il progetto La raccolta differenziata

Per le Scuole secondarie: 

Progetti di gruppo

1° classificate Jennifer Calamita, Miriam Fillali 3°A – IC Barolini, Vicenza con il progetto AG 2030 Ob 1/3 – Sconfiggere la povertà , Salute e benessere. 

2° classificate Sara Benetti, Isabella Kumar 2°E – IC Crosara Cornedo, con il progetto Ag.2030 Ob. 5/10 – Parità di genere / Ridurre le disuguaglianze. 

Progetti individuali: 

1° classificata Eleonor Pilotto 1°F – IC Ciscato Malo con il progetto Studiagiocando! (matematica)  

2° classificata Giulia Petrin 2°E – IC Thiene, con il progetto La fotosintesi clorofilliana e la respirazione (scienze).

Nella commissione che ha esaminato i progetti finali: 

  • Anna Maria Cardi: con un background informatico e di docenza negli Istituti Superiori, è oggi Responsabile Didattica Innovativa, Ufficio Scolastico Provinciale di Vicenza
  • Isabella Chiodi: esperta nel settore informatico, Responsabile Formazione ISF
  • Alberto Fenati: esperto nel settore informatico, socio ISF
  • Giorgio Lazzaro: esperto nel settore informatico, socio ISF
  • Tiziana Manfrin: già insegnante ed entusiasta Coordinatrice del Progetto CODING nella scuola pubblica sin dall’edizione pilota, socia ISF
  • Ruggero Segalla: già manager nel settore metalmeccanico, con responsabilita’ diretta dell’area Innovazione e Sistemi Informativi, socio ISF
  • Clelia Zordan: già insegnante ed Animatrice Digitale nella scuola pubblica, socia ISF
  • Cinzia Zuccon: giornalista specializzata nelle tematiche d’impresa ed economia che cura sia per il Giornale di VI che come moderatrice di convegni. 

I criteri seguiti per la valutazione dei progetti sono stati: 

  1.  creatività del racconto o del gioco 
  2.  capacita’ di sintesi ed efficacia comunicativa 
  3.  profondità e maturità dei messaggi veicolati 
  4.  uso corretto ed ottimizzato delle istruzioni 
  5.  multimedialità ed interattività.

Al Concorso hanno preso parte otto Istituti Comprensivi e in finale, dopo le selezioni delle scuole, sono arrivati 60 progetti, sviluppati da 90 ragazz*. 

Sono stati premiati i primi due progetti di ciascuna categoria, Scuola Primaria  individuale/gruppo – Scuola Secondaria 1° grado Individuale/Gruppo, in cui le studentesse hanno fatto man bassa di premi. 

Ai due Istituti che invece hanno registrato la media più alta nella valutazione dei lavori, IC Ciscato Malo e IC Crosara Cornedo, verrà consegnata una targa. 

Il progetto, curato dai volontari di Informatici Senza Frontiere, è stato possibile anche grazie al sostegno di Parker Foundation che dal 1953 è attenta a supportare lo sviluppo dell’educazione, le organizzazioni sanitarie e tutte le attività che supportano le comunità locali.