Home > Progetti > CODING nelle scuole del Veneto

Finanziamento: 5xmille , quote associative e donazioni di privati
Luogo: provincia di Vicenza
Durata: 2019 – 2020
Ruolo di ISF: capofila

Discipline STEM, parità di genere, occupazione giovanile, sono aree d’attenzione prioritarie per moltissime Regioni Europee, inclusa la Regione del Veneto, che richiedono interventi mirati, continuativi e di lungo respiro per essere indirizzate efficacemente e produrre ricaduta positiva sull’occupazione giovanile e sulla capacità d’innovazione di tutte le aziende del territorio.

Per questo Informatici Senza Frontiere è scesa in campo con l’obiettivo di creare una collaborazione duratura tra istituzioni, scuole, università, aziende e terzo settore che possa garantire un reale impatto sociale.

Tra fine 2019 e inizio 2020 saranno così oltre 120 gli insegnanti di scuole medie ed elementari che parteciperanno alla prima fase di formazione. Una volta che avranno imparato il coding, assistiti dai volontari di ISF e da studenti della facoltà di informatica di Padova ai quali saranno riconosciuti dei crediti formativi (per ingegneria informatica si è alla fase di valutazione), insegneranno ai loro studenti il coding utilizzando il programma Scratch messo a punto dal MIT di Boston.

Le scuole che finora hanno aderito al progetto tra 2019 e 2020:

IC “A.PALLADIO” – Scuole di Pojana Maggiore/Orgiano/Campiglia dei Berici

IC “.Ciscato” – Scuola di Monte di Malo/ Malo

IC “N. Dalle Laste” – Scuola di Marostica, Pianezze, Schiavon

IC “Valdagno 2” – Scuola di Valdagno

IC “A.Crosara” – Scuola di Cornedo Vicentino

IC “Verona 15” – Scuola Fincato-Rosani di Verona

 

Obiettivo è che il progetto formi quest’anno oltre 800 studenti.